Questo sito web impiega cookie tecnici e di profilazione, proseguendo nella navigazione si acconsente al loro utilizzo › info

chiudi

B-Roof

Il ristorante panoramico B-Roof, situato al quinto piano dello storico Grand Hotel Baglioni di Firenze, rappresenta il volto contemporaneo di una storia unica nel campo della ristorazione.

Il mix di grande cucina e location esclusiva lo rende un locale unico e imperdibile.

Lo chef

L’executive chef del B-Roof è Richard Leimer, ligure.

La sua carriera è iniziata sulle navi da crociera ed è poi proseguita con la ristorazione più classica, un percorso che, quasi 15 anni fa, lo ha condotto alla Terrazza Brunelleschi, allora denominazione dell’attuale B-Roof.

Leimer propone una cucina tradizionale ma innovativa, reinventando piatti classici della Toscana nei colori, sapori e profumi grazie all’utilizzo di prodotti di alta qualità provenienti dal territorio.

La nostra storia

“23 giugno 1952. Mi trovo seduto sulla terrazza dell’albergo Baglioni, innamorato di mia moglie. Sono le dieci di sera.”

Così inizia Paolo il caldo, celebre romanzo di Vitaliano Brancati pubblicato nel 1955. Già oltre mezzo secolo fa, dunque, la terrazza del Baglioni era un luogo così conosciuto da essere citato nell’incipit del libro di un grande scrittore…

B-Roof è l’erede di questa lunga tradizione, che nel corso degli anni ha assunto denominazioni storiche per la città di Firenze come Astrolabium e Terrazza Brunelleschi.

Il nuovo corso del ristorante punta non solo a rinnovare un’identità ormai fin troppo consolidata, ma anche a coinvolgere un target molto più ampio rispetto al passato.